Scintilla: La Meraviglia

Quando penso alla meraviglia, non immagino tanto un senso di stupore, quanto uno di apertura, di ascolto. La meraviglia infatti è proporzionale alla nostra capacità di accogliere dentro di noi la bellezza delle cose e di lasciarla fiorire nel nostro cuore.

Quanta gente ha perso la capacità di ascoltare la natura, o gli altri, o di soffermarsi di fronte alla miriade di cose incredibili che accadono. Quante volte io stesso dimentico che la meraviglia non è ingenuità, o creduloneria, ma è il fondamento stesso della conoscenza e il motore della scienza. Negarla per sentirsi forti, od ostentare maturità, significa trasformare la propria vita in una piana arida di “già visto, già fatto”.

Forse, anche saper meravigliarsi è una cosa da continuare a imparare ogni giorno, ricordando che la musica dello splendore della vita è un suono gentile, riflessivo, spesso coperto dal chiasso di ciò che è reso forzatamente eclatante.

Altre scintille

Scarpe